Lavorare in Sec    |    Newsletter     
cerca
5.3.2015

Il digitale ci fa aperti: riflessioni in margine alla Social Media Week 2015

Non spetta a noi tirare bilanci dell’edizione 2015 della Social Media Week, ma in ogni caso, l’esperienza vissuta - in diretta da alcuni di noi che hanno partecipato e per contagio da tutti attraverso la condivisione su Twitter di contenuti e spunti - ci ha dato occasione per qualche riflessione.

La prima è che finalmente, grazie al digitale e agli effetti di destabilizzazione che ha portato, il mondo della comunicazione ha ritrovato la voglia di imparare, di discutere, di confrontarsi. Certo, nessuno ha svelato segreti, ma questa curiosità e disponibilità a incontrarsi era palpabile.

La seconda è che in questo confronto c’è spazio per tutto, dalle supertecnicalità a riflessioni un po’ più trasversali e profonde. Ci ha colpito perciò l’emersione del #listen sul #talk, l’assegnare all’ascolto un ruolo chiave nella reputazione, nel marketing, nel social caring. O il realismo di chi ci ha ricordato che “su Twitter il contenuto più diffuso è il retweet; il 37% non ha mai creato un contenuto” (i social sono sì un’agorà ma non necessariamente la Scuola di Atene). O i “warning” di  Alessio Jacona: “Viviamo un’umanità aumentata, ci sentiamo supererori, ma ad aumentare sono anche i nostri limiti”; “nella civiltà dell'apparire anche i nostri limiti sono diventati materia da pubblicare”.

La terza è che la riflessione e il confronto non sta nel chiuso delle associazioni  di categoria o delle accademie, ma in uno spazio aperto dove siedono insieme professionisti della comunicazione e non addetti ai lavori  - studenti, appassionati, curiosi – che sono anche i potenziali “fruitori” delle nostre strategie e delle nostre campagne.

Tutto questo è aria fresca e stimolante per la comunicazione, che spazza via anche quella fritta, che non è mancata. Dobbiamo farla circolare sempre, non solo una settimana all’anno.

CONDIVIDI:

COMMENTI(0):

Lascia un commento

Consenso all’utilizzo dei cookie al primo accesso al sito web di SEC Spa

SEC Spa usa i cookie nell’ambito di questo sito per assicurarle un’eccellente esperienza di navigazione. Per maggiori informazioni sui cookie impiegati e sulle modalità da seguire per cancellarli, cliccare qui. Cliccando su accetta o chiudendo questo banner, lei acconsente all'utilizzo dei cookie.

Accetta X